Homepage

STAGIONE 24

La stagione pone in cima due obiettivi prioritari: minimo 3o posto in campionato e ragiungimento degli ottavi di finale nella Grand Italian League. Inoltre come obiettivo secondario vi è la coppa nazionale,da vincere almeno due partite per lo sponsor.

CAMPIONATO,Sesta divisione 6.10B s.s.c. napolisport-elninomorez 2a2 (Gergely e Peana). commento: elninomorez debutta con un pari in trasferta in casa di talenti napoletani. Pareggio accolto con un briciolo di delusione dal momento che la squadra,portatasi in vantaggio per ben due volte, si è fatta raggiungere in entrambi i casi. L'avversario non era di quelli irresistibili ed inoltre l'anno passato è stato sconfitto sia all'andata che al ritorno.

elninomorez-colleverde calcio primavera 3-0 (Gergely,Sorin,Peana). commento: Vittoria di potenza e prepotenza di elnino che si porta a quota 4punti in classifica. Non cè stata storia sin dall'inizio, i valori messi in campo erano troppo diseguali. Nota lietissima l'attacco,in gol ancora Gergely supportato da un ispiratissimo Sorin. Unica macchia l'infortunio rimediato da Badalotti(4 turni out) il quale stava dimostrando in maniera autoritaria le sue qualita di mc. 

atlantide98-elninomorez 3-0. commento: partita sciagurata per gli uomini di special Moretto che escono dal campo con le ossa rotte. Tre schiaffi che fanno molto male contro una neo-promossa,forse,sottovalutata oltremisura. Match comunque combattuto sul piano del gioco, con numerose occasioni da ambo le parti:cinico il bomber di atlantide che sigla una tripletta, imprecisi e sfortunati gli attacchi di elnino. Il voto finale del portiere avversario non è un caso:10. La reazione è d'obbligo,nulla è compromesso.

elninomorez-b ticinia 1-0 (Bregoli). commento: la reazione che special Moretto chiedeva cè stata. Dopo il pesante k.o. esterno della giornata precedente elnino vince grazie ad una zampata di Bregoli ma deve soprattutto ringraziare il suo portiere,Bonera,il quale ha salvato il vantaggio in più di un occasione conquistandosi anche il premio di migliore in campo. Partita che sulla carta sembrava molto piu semplice rispetto a quello che è stato l'effettivo andamento del match:elnino soffre molto la mancanza della sua stella Badalotti,fermo ai box ancora per un turno,e fatica a concretizzare. Lo special e i suoi sono rimandati. 

Grand Italian League (torneo per non pro)

Elninomorez è stato inserito nel girone E insieme a nagc battipaglia(quinta dvisione),leo seven(terza divisione sanmarinese) ed E.M. Rimini United(settima divisione). Le danze si sono aperte con lo scontro diretto tra le due squadre del girone maggiormente quotate: nagc battipaglia-elninomorez. Partita molto combattuta con occasioni da ambo le parti,12 a 8 nei tiri totali,ma alla fine a prevalere sono state le due difese:0a0 il risultato finale. Migliore in campo Bonera,voto 8. Nella seconda giornata elnino ospita tra le mura amiche leo seven e la prova è tra quelle da incorniciare: 2a0 senza replica. In gol la premiata ditta Gergely-Sorin ma il titolo di MOM è tutto di Badalotti il quale riesce con le sue geometrie e la sua classe a scombinare gli equilibri del match. Nel terzo turno elnino affronta rimini united ed ipoteca il passaggio del turno agli ottavi con un 3a0 in trasferta. Gergely mattatore con una doppietta,buona la prova anche di Peana(1gol),Honrado e Grassetti (un assist ciascuno). Al termine del girone d'andata sono stati rispettati tutti i pronostici difatti elnino e nagc battipaglia sono appaiate in testa con 7 punti mentre le altre due squadre(con una partita in meno,il loro scontro diretto)sono ferme a 0punti.

FILOSOFIA SOCIETARIA

La filosofia del club è chiara: affidarsi ad una base solida di giocatori giovani e di talento riuscendo a migliorare anno dopo anno la squadra attraverso operazioni di mercato mirate(le plusvalenze sono il must). Le giovanili sono state smantellate poichè il manager ritiene maggiormente prolifico e soddisfacente l'acquisto di giocatori validi attraverso il mercato mentre i campi d'allenamento sono a livello 5. Gli allenatori sono di ottima caratura. Ora delle cifre significative a riguardo: 26 giocatori venduti dall'inizio dell'avventura 116milioni di euro ricavati,65.481asi totali - 31 giocatori acquistati 204 milioni sborsati per una somma totale di asi di 113,352. L'operazione in entrata più onerosa è quella di Badalotti(50,6milioni di euro). Le plusvalenze di maggior rilievo sono state quelle di Idris(acquistato per 922,000 e rivenduto per 8milioni netti),Sukur(preso per 7milioni e rivenduto a 19milioni)e McCullogh(prelevato per 11milioni e ceduto per 22) ma cè da sottolineare come TUTTE le operazioni di acquisto e rivendita si siano chiuse in attivo. La società ha allestito una squadra molto competitiva per la stagione 24 e crede di migliorare il risultato dell'anno precedente. Una difesa di primissimo livello che tra qualche anno sarà in piena maturazione (Al-Saqri,Mostafa,Grassetti e Prette) accompagnata da un centrocampo solido(Badalotti,Peana,Bregoli,Jankep,Honrado) mettono in risalto le qualità offensive di Sorin e Gergely,le due stelle della squadra. Obiettivo futuro nel mercato:un buon portiere e qualche giovane italiano in mezzo al campo(Peana e Bregoli vanno per le 34 primavere).